Coronavirus, dopo Loew e Bierhoff anche l’ad del Borussia Dortmund rinuncia a parte del suo stipendio

Coronavirus, dopo Loew e Bierhoff anche l’ad del Borussia Dortmund rinuncia a parte del suo stipendio

La decisione di Hans-Joachim Watzke

di Redazione ITASportPress

L’emergenza coronavirus sta colpendo tutto il mondo. Dopo l’Italia, ecco che i problemi sono arrivati anche in Spagna, Francia e in Germania. Anche il mondo del calcio è stato colpito dalle problematiche legate al contagio da Covid-19 e in Bundesliga si stanno prendendo già dei provvedimenti per mettere un tappo alle esigenze di tipo economico.

Se in Italia si fa fatica a decidere in merito agli stipendi, un buon esempio arrivato proprio dai tedeschi.Dopo il ct della Nazionale, Joachim Loew, e il direttore tecnico Oliver Bierhoff, un altro dirigente del calcio tedesco ha deciso di decurtarsi lo stipendio. Infatti, secondo quanto riporta Kiecker.de l’amministratore delegato del Borussia Dortmund, Hans-Joachim Watzke, ha deciso di rinunciare ad un terzo del suo stipendio da 1.9 milioni di euro per non gravare ulteriormente sulle casse della società in vista dell’emergenza attuale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy