Coronavirus, il gesto dei calciatori del Leeds: rinunciano a parte dello stipendio in favore dei dipendenti

Coronavirus, il gesto dei calciatori del Leeds: rinunciano a parte dello stipendio in favore dei dipendenti

Il club inglese e l’iniziativa

di Redazione ITASportPress

L’emergenza coronavirus ha colpito l’Inghilterra e anche il calcio inglese. Ecco perché anche il Leeds United ha voluto fare la sua parte. Questa volta, il gesto riguarda strettamente i lavoratori del club di Championship.

Come annunciato dalla stessa società attraverso un comunicato, i calciatori si fanno da parte e mettono al primo posto i dipendenti del club. La crisi economica che per ovvie ragioni coinvolgerà tutte le aziende di ogni settore di tutta Europa non risparmierà neppure il calcio ed è per questa ragione che i giocatori e lo staff della prima squadra hanno annunciato al club che faranno a meno di parte dello stipendio in favore dei dipendenti. “Il Leeds United può confermare che i giocatori, lo staff tecnico e il gruppo dirigente si sono offerti volontari per un differimento salariale per il prossimo futuro, al fine di garantire che tutto il personale non calcistico di Elland Road e Thorp Arch possa essere pagato e che l’integrità del business possa essere mantenuto durante questi periodi incerti”, queste le parole della società.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy