Courtois e la…sindrome di De Gea. Il preparatore dei portieri del Belgio: “Il Real Madrid deve trattarlo diversamente…”

Courtois e la…sindrome di De Gea. Il preparatore dei portieri del Belgio: “Il Real Madrid deve trattarlo diversamente…”

Crisi a Madrid anche per il portiere ex Atletico

di Redazione ITASportPress

Momento molto delicato in casa Real Madrid dopo le recenti deludenti prestazioni, ultima quella in Champions League con il 2-2 finale contro il Club Brugge. Una situazione difficile soprattutto per il portiere Thibaut Courtois i cui numeri non sono mai stati così negativi.

Nell’ultima sfida di coppa, poi, la sostituzione all’intervallo dopo alcuni errori che sono anche costati i gol subiti. La motivazione ufficiale è un malessere accustato dal belga ma in tanti sospettano ci sia sotto un fattore psicologico. Anche Erwin Lemmens, preparatore dei portieri del Belgio, intervistato da Radio Marca, ha voluto dire la sua sul proprio connazionale.

AIUTATELO – “È un ragazzo speciale ed è strano che sia sempre ai massimi livelli con il Belgio e non con il Real Madrid”, ha detto il coach dei portieri. Che poi paragonandolo con l’estremo difensore del Manchester United ha aggiunto: “Soffre della sindrome di De Gea. Dovrebbero trattarlo diversamente. Aiutarlo. Courtois è un grande portiere e se il Bernabeu fischia deve farlo per tutta la squadra. Sono convinto che Thibaut vuole vincere e riportare in alto il Real Madrid…”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy