ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

100%

Coutinho: “Tre interventi al ginocchio sono duri. Critiche? Io sempre professionale”

Coutinho (getty images)

Il brasiliano torna ad essere convocato in Nazionale

Redazione ITASportPress

Philippe Coutinho, centrocampista o attaccante del Barcellona, è intervenuto dal ritiro del Brasile, dove si trova per affrontare i prossimi impegni della Nazionale in chiave qualificazione a Qatar 2022, per parlare del suo momento personale e per rispondere a qualche critica arrivata nell'ultimo periodo nei suoi confronti.

PROFESSIONISTA - Rispondendo a chi lo aveva criticato in Spagna per un presunto rifiuto di entrare in campo nell'ultima gara del Barcellona contro il Celta Vigo, Coutinho ha detto: "Sono rimasto molto sorpreso quando ho letto la notizia perché in tutta la mia carriera non mi è mai mancata la professionalità", ha precisato il brasiliano ex Inter e Liverpool. "Ho sempre rispettato tutti. Da quando sono tornato non ho avuto la possibilità di giocare con continuità per esprimermi al massimo del mio livello ma fisicamente sto bene". Poi commentando l'arrivo in panchina di Xavi: "Farà un ottimo lavoro, ne sono sicuro. È stato un grande calciatore, un grande idolo. Ora è tornato a casa".

FISICO - Un pensiero anche alle sue condizioni fisiche: "Mi sento molto bene. È ovvio che stare fermo per nove mesi è difficile, venendo da tre interventi di fila sullo stesso ginocchio... Ma da quando sono tornato non sento più nessun dolore, nessun fastidio. Ma mi sento bene. Sono al 100%, sono molto felice di essere tornato qui". E proprio sul Brasile: "Sono felice di essere tornato. È come se fosse la prima volta, è così che la vedo ogni volta che sono in squadra. È un onore indossare questa maglia", ha concluso Coutinho come riportato da GloboEsporte.

 Coutinho (getty images)
tutte le notizie di