Da Cech a Ramsey: la maledizione del capitano colpisce l’Arsenal

Da Cech a Ramsey: la maledizione del capitano colpisce l’Arsenal

Emery aveva scelto cinque capitani per la sua squadra, ma la nuova stagione si sta aprendo con tanti dubbi…

di Redazione ITASportPress

Al suo primo anno di Premier League, Unai Emery si è mostrato maturo e preparato. Il fardello dell’eredità di Arsene Wenger non ha spaventato il tecnico spagnolo che ha sfiorato la vittoria dell’Europa League con l’Arsenal. Tuttavia, l’inizio della seconda stagione non sembra essere dei migliori. Infatti, una delle particolarità del metodo dell’allenatore stava nella ricerca di più di un capitano. Un modo per responsabilizzare il gruppo. I prescelti di Emery per assolvere questo compito sono stati Petr Cech, Laurent Koscielny, Aaron Ramsey, Mesut Ozil e Granit Xhaka. Nell’estate 2019, i Gunners si trovano senza una guida. Cech ha appeso i guanti al chiodo ed è passato al Chelsea, mentre Ramsey ha scelto la Juventus. Koscielny vuole lasciare l’Arsenal ed anche Ozil e Xhaka hanno progetti simili. Insomma, all’inizio della nuova stagione la fascia di capitano sembra scottare tra i giocatori del club londinese.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy