Diego Costa condannato per reato fiscale: pagherà una maxi-multa in sostituzione del carcere

Diego Costa condannato per reato fiscale: pagherà una maxi-multa in sostituzione del carcere

L’attaccante si è detto colpevole per un fatto del 2014

di Redazione ITASportPress

Dovrà pagare una multa salata Diego Costa, attaccante dell’Atletico Madrid, per non aver pagato le tasse in occasione del suo passaggio al Chelsea. È stato lo stesso centravanti naturalizzato spagnolo ad essersi dichiarato colpevole dell’accaduto: era il 2014, si trasferì in Inghilterra, ma non aveva pagato le imposte in Spagna dopo aver firmato un contratto pubblicitario da 8 milioni di euro con Adidas (fu il Ministero del Tesoro a denunciare il fatto). Così ora il classe 1988 ha accettato una pena detentiva di sei mesi, che può essere sostituita con un’ammenda consistente in ben 600mila euro. Inizialmente non era molto d’accordo, ma alla fine ha scelto di scendere a compromessi per evitare guai peggiori.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy