Dinamo Kiev, tifosi contro Lucescu: “Vattene via”

Il tecnico nell’occhio del ciclone

di Redazione ITASportPress
Lucescu

Durante il match dei sedicesimi di finale di Europa League tra la Dinamo Kiev e il Club Brugge, gli ultras ucraini hanno organizzato una protesta contro l’allenatore di casa Mircea Lucescu e il presidente del club Igor Surkis. I fan hanno esposto striscioni piuttosto grandi con su scritto “Lucescu, vai via!” e Surkis una vergogna per la Dinamo”. Mircea Lucescu ha assunto la guida della Dinamo prima dell’inizio della stagione 2020/2021. I tifosi della squadra di Kiev erano scettici sulla nomina del tecnico rumeno, poiché ex dei rivali dello Shakhtar Donetsk.

Lucescu, 76 anni il prossimo 29 luglio, ha preso il posto di Oleksiy Mykhaylychenko, 58 anni, una vita a Kiev (e una stagione alla Samp nel 1990-91), che ha portato lo scorso anno la squadra al 2° posto in classifica ma a ben 23 punti di distanza dai campioni dello Shakhtar del portoghese Luis Castro, è stato il vice e il figlioccio di Lobanovsky, colui che per anni ha dettato legge in Ucraina. Per l’ex Inter contratto di 9 milioni di euro in 3 stagioni. “Sono molto felice di venire in un club tradizionale con giocatori di talento. Qui saranno soddisfatti del mio lavoro e avrò dei risultati. Ringrazio il presidente Surkis e i fan per la fiducia” disse Lucescu ma nonostante queste parole, ultrà e il tecnico non si sono mai amati.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy