Emergenza Coronavirus, il campionato svizzero si ferma fino al 23 marzo

Emergenza Coronavirus, il campionato svizzero si ferma fino al 23 marzo

La decisione dei club a causa dell’emergenza Coronavirus.

di Redazione ITASportPress

Dopo la sospensione di tutte le partite dello scorso weekend, il calcio svizzero si ferma fino al 23 marzo. La decisione è stata presa da tutti i 20 club della Swiss Football League. L’emergenza Coronavirus non accenna a fermarsi e così i club hanno optato per una decisione tanto drastica quanto necessaria.

5 TURNI – Inizialmente il Consiglio Federale aveva deciso di stoppare il campionato fino al 15 marzo tutte le manifestazioni che avrebbero potuto richiamare più di 1000 spettatori e poco fa ha optato per il blocco del campionato fino al 23 marzo. La conferma è arrivata proprio dalla Swiss Football League tramite un comunicato apparso sul sito ufficiale: “A causa del Coronavirus, non si giocherà fino a nuovo avviso. E’ questa la decisione che i 20 club hanno preso nel corso di una riunione che si è tenuta a Berna nella giornata di lunedì. Ulteriori prese di posizione dipenderanno dalla decisione del Consiglio Federale sul divieto degli eventi. I 20 club hanno valutato attentamente varie soluzioni ed hanno deciso di sospendere i campionati fino al 23 marzo e l’inizio della sosta per le Nazionali. Se le autorità non estenderanno il divieto per lo svolgimento degli eventi oltre il 15 marzo, i tornei verranno ripresi e continueranno come di consueto. E’ stata discussa anche la possibilità di far svolgere le partite a porte chiuse, ma i club hanno deciso di scartare tale opzione per motivi economici e perché al momento ci sono varie date alternative a disposizione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy