Eriksson: “Entro 15 anni la Cina avrà i suoi Messi e Ronaldo”

“Ogni scuola, ogni club, ogni federazione sta lavorando per formare i giovani a giocare a calcio”

di Redazione ITASportPress

Prima il Guangzhou R&F, poi lo Shanghai SIPG e, infine, lo Shenzhen. Si consolida sempre di più il legame tra la Cina e l’allenatore svedese Sven-Göran Eriksson, che ai microfoni di FourFourTwo ha esaltato le potenzialità del calcio orientale: “Entro 10 o 15 anni il calcio cinese sarà una superpotenza mondiale ed avrà i suoi Messi e Ronaldo. Il calcio è troppo importante oggi in Cina, se decidono un progetto poi lo portano a termine. Ogni scuola, ogni club, ogni federazione sta lavorando per formare i giovani a giocare a calcio. Ci sono molte probabilità che vengano a giocare in Cina a breve. Stesso discorso per Rooney, sarebbe favoloso se calciatori del genere venissero qui”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per seguirci su Twitter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy