ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Feyenoord, l’appello del dg ai tifosi: “Non abbiamo più riserve finanziarie. Rinunciate ai rimborsi per abbonamenti”

Feyenoord (getty images)

Parla Mark Koevermans riguardo alla crisi economica del club olandese. La richiesta ai fan per il bene della società

Redazione ITASportPress

Il Feyenoord chiede aiuto a tifosi e agli sponsor. Lo fa attraverso le parole di Mark Koevermans, direttore generale del club, rilasciate a AD. Il dirigente degli olandesi ha parlato in modo molto chiaro relativamente alla crisi economica che ha colpito la società per via della pandemia di coronavirus, delinando in modo molto preciso ciò di cui avrebbe necessità il club.

L'appello di Mark Koevermans

 Feyenoord (getty images)

Il dg del Feyenoord Mark Koevermans è molto chiaro nelle sue parole e descrive alla perfezione il problema della società: "Dopo un anno di coronavirus siamo in rosso, nonostante il grande supporto che abbiamo ricevuto dai fan, dai rapporti commerciali e dalle sponsorizzazioni. I numeri sono probabilmente noti: 900.000 euro di perdita di fatturato per partita casalinga".

"Se i tifosi non riceveranno il rimborso per gli abbonamenti? Vogliamo essere trasparenti su questa difficile situazione e chiarire che il Feyenoord ha bisogno dell'aiuto dei tifosi e degli sponsor per superare questo periodo difficile. Parliamo di circa 15 milioni di euro che dovrebbero essere pagati dal club se tutti vogliono riavere ciò a cui hanno diritto. Il Feyenoord non ha questa somma, questo è chiaro. Quindi dovremmo adottare misure molto drastiche per poter pagare tale importo. La campagna che stiamo per avviare ora e il suo successo sono quindi molto importanti", ha detto il dg.

E ancora: "Tutti i dipendenti ricevono da mesi meno stipendio, dall'addetto alla reception al membro del consiglio d'amministrazione o 'impiegato della ristorazione, gli stessi giocatori e lo staff. Tutto per garantire l'esistenza di un grande club. Sono decisioni difficili, ma alla fine capiscono tutti. Dopotutto, si tratta del futuro del Feyenoord". Parole confermate poi anche con un filmato condiviso su Twitter e su Instagram dal club nel quale Koevermans in prima persona torna a spiegare la situazione e chiede in modo più o meno diretto un "sacrificio" ai sostenitori per il bene della società.

tutte le notizie di