Giggs benedice Bale al Tottenham ma… non può ancora convocarlo col Galles

“Il suo trasferimento agli Spurs è un bene per tutti”

di Redazione ITASportPress
Giggs

Gareth Bale al Tottenham è senza dubbio una delle operazioni più importanti dell’ultima finestra di mercato. Il gallese ha detto addio al Real Madrid per fare ritorno in maglia Spurs dove era cresciuto e diventato “grande”. L’affare pare aver soddisfatto proprio tutti, persino il ct del Galles Ryan Giggs che ai microfoni di Sky Sports ha benedetto, di fatto, il successo di tale trattativa.

Giggs: “Bale al Tottenham un bene per tutti”

Bale (Twitter Tottenham)

“Giocherà più regolarmente di quanto abbia fatto a Madrid. Penso che sia una buona mossa per Gareth, è un bene per gli Spurs e un bene per la Premier League in generale”, ha detto Giggs sul trasferimento di Bale al Tottenham. “Avere qualcuno del genere che possiamo guardare ogni settimana è positivo per tutti. Poi è tornato in un club che conosce bene, con un ottimo allenatore e penso che lui stesso abbia detto che è come tornare a casa”. E ancora: “Per lui sarà molto meglio giocare regolarmente. Sarà più reattivo, forte. E presto potrà giocare anche ogni due giorni. In ogni caso è stato in grado di gestire ogni momento. Si sa prendere cura di sé con la tanta esperienza che ha. Ma giocare con costanza sarà un vantaggio”.

Parole al miele dunque per Bale e per la nuova avventura ma intanto, curiosamente, proprio Giggs si trova nella condizione di non poterlo chiamare in Nazionale. Infatti, l’esterno d’attacco è alle prese con un problema al ginocchio che lo ha tenuto fuori anche dal fare il debutto bis col Tottenham. Quindi, per ora, anche il ct del Galles dovrà fare a meno di lui per la sfida contro l’Inghilterra in amichevole, ma anche per le gare contro Irlanda e Bulgaria in Nations League.

LA MODELLA ARGENTINA INFIAMMA IL WEB

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy