Giroud, anno nuovo stesso tormentone. L’agente: “Se non gioca, pronto a lasciare il Chelsea”

Il francese non è tra le prime scelte di Frank Lampard

di Redazione ITASportPress

Un anno dopo, ci risiamo. La posizione di Olivier Giroud al Chelsea è tornata ad essere assolutamente problematica tanto da portare il ct della Francia Deschamps a parlare chiaro: o gioca o non potrà prendere parte al prossimo Europeo.

Affermazioni che hanno portato l’agente del calciatore a parlare in modo piuttosto chiaro ai microfoni di Foot Mercato a proposito del destino del suo assistito.

Giroud pronto a salutare il Chelsea

Giroud
Giroud (getty images)

“Stavolta non ci saranno opzioni per prolungare il contratto se la situazione non cambierà”, ha detto Michael Manuello, agente del bomber francese. “La scorsa annata, quando è stata esercitata, il Chelsea doveva mantenere l’organico, ora la situazione è diversa. Penso sia comunque presto per parlare di mercato. Vedremo da dicembre”.

Giroud non sta trovando molto spazio in questa stagione con il Chelsea e questa non è una novità. Infatti, esattamente un anno fa, la situazione era identica fatta eccezione per le circostanze relative ai tanti infortuni in casa blues che hanno poi portato il francese a diventare fino al termine della stagione un perno del pacchetto avanzato dei londinesi. Adesso, però, le cose non sembrano poter andare allo stesso modo con l’attaccante che vuole giocare indipendentemente dagli altri: “Olivier pensa al Chelsea, è concentrato sul club, da qui a gennaio ci sono undici partite e vedremo cosa decidere. Ritorno in patria? L’ideale per lui sarebbe un’altra cultura, un altro club. Se dovesse arrivare una chiamata dalla Premier League potrebbe pensarci ma è pronto per andare altrove”.

Un anno dopo, quindi, il bomber torna ad infiammare il mercato dopo essere stato accostato anche a Inter e Lazio nel 2019, più o meno sempre in questo periodo…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy