ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

LE PAROLE

Gollini: “Dalla Champions alla panchina non è facile. Serve giusta mentalità”

Le parole del portiere italiano

Redazione ITASportPress

Pierluigi Gollini è approdato al Tottenham in estate dopo l'esperienza con l'Atalanta. Il portiere ex Dea sta trovando poco spazio in questa stagione, data la presenza del capitano degli Spurs Hugo Lloris davanti a lui nelle gerarchie. L'estremo difensore ha rilasciato un'intervista a SportWeek in cui ha parlato della sua attuale situazione nel club inglese. Queste le sue parole:

"Non è facile passare dalla Champions League a fare la panchina. ma questo può aiutare a darti stimoli e migliorarti. Ci vuole la mentalità giusta. Qui a nessuno importa del mio stile, di come mi vesto e di quali gioielli metto. In Italia ti giudicano prima come personaggio e poi come giocatore. Qui si pensa al modello NBA, in Italia invece si pensa ancora agli anni '90. Lo stadio del Tottenham, per esempio, è costato un miliardo e ha il terreno che si trasforma a seconda dell'evento da ospitare. Da noi invece per costruirne uno passano anni. In qualunque città andassi a giocare, sono sicuro che mi troverei bene. Noi italiani siamo unici, siamo gente calorosa. Andando via mi sono reso conto di quanto sia bello il nostro Paese. Conte ha portato tutto quello che mancava, sia al club che al gruppo. Da quando è arrivato, c'è stato un cambiamento radicale dal punto di vista della mentalità e del lavoro. Conte è anche molto umano: capisce molto bene i giocatori e sa adattare il lavoro alla squadra che ha a disposizione".

 

tutte le notizie di