ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

DOPPIO SPORT

Guendouzi calciatore e karateka: “Mi ha fatto diventare l’uomo che sono”

Guendouzi (getty images)

Parla il centrocampista ora al Marsiglia

Redazione ITASportPress

Non solo calcio nella vita di tanti professionisti del pallone. Molti atleti hanno storie davvero particolari come quella di Matteo Guendouzi, calciatore dell'Arsenal attualmente in prestito al Marsiglia. Proprio il classe 1999 ha avuto modo di raccontato a Onze Mondial alcuni aspetti della sua carriera professionale e non che vedono anche altri sport far parte della sua quotidianità.

KARATEKA - "Sarei potuto diventare un karateka", ha racconato il 22enne. "Quando ero più giovane praticavo karate e calcio, poi ho unito i due sport. Il karate mi ha aiutato molto, soprattutto per quanto riguarda il mio comportamento. Posso serenamente dire che questo sporto mi ha reso l'uomo che sono oggi", ha detto Guendouzi.

MARSIGLIA - Sull'esperienza in Francia al Marsiglia: "Avevo diverse offerte ma dopo aver parlato con Longoria e Sampoli ho deciso che dovevo venire qui. C'è grande storia e il tifo è esattamente quello che desideravo. Penso di non essermi mai divertito così tanto in carriera come sto facendo qui al Marsiglia".

 Guendouzi (getty images)
tutte le notizie di