ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

RETROSCENA

Haaland, il retroscena svelato da Watzke: “Lo United offriva di più ma lui scelse il Borussia Dortmund”

Haaland (getty images)

Curioso aneddoto di calciomercato svelato dal direttore generale del club tedesco

Redazione ITASportPress

Erling Haaland fa sempre parlare di sé, anche da infortunato. Il bomber norvegese del Borussia Dortmund, infatti, è alle prese con un guaio fisico all'anca che potrebbe vederlo tornare sui campi da gioco solamente nel 2022. Una brutta tegola per il club tedesco che quindi dovrà cercare di ottenere gol e vittorie senza il suo centravanti principe.

Eppure non è di questo che nel corso di un'intervista rilasciata a Sport1, Hans-Joachim Watzke, direttore generale del Dortmund, ha parlato. Bensì di un interessante retroscena di calciomercato che risale proprio al primo "sì" che Haaland ha detto ai gialloneri, scegliendoli al posto... del Manchester United.

Il dirigente del Borussia Dortmund ha raccontato a OMR Podcast cosa successe nel 2020, quando il giovane attaccante e il suo agente Raiola decisero di accettare la proposta dei tedeschi: "L'offerta del Manchester United era migliore. Ma Mino Raiola ha capito che Erling sarebbe stato meglio con noi", ha detto Watzke. "La gente nota che i giocatori di talento sfondano più velocemente qui. È un aspetto molto importante per i giovani, i loro genitori e i loro agenti. Non abbiamo problemi a far giocare i 17enni".

 Haaland (getty images)
tutte le notizie di