ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

IL RACCONTO

Henry: “Al Monaco licenziato con 13 infortunati. A Montreal mi mancava la famiglia”

Henry
Le esperienza da allenatore dell'ex campione francese e il futuro.

Redazione ITASportPress

Intervista ad Amazon Prime Video per Thierry Henry, storica leggenda del calcio francese e internazionale e ora allenatore, per la precisione vice CT nel Belgio. L'ex attaccante ha parlato proprio della sua esperienza in panchina con le due avventure al Monaco e in MLS al Montreal non andate esattamente bene.

"Non molti lo sanno, ma al Monaco ho avuto a che fare con 13 giocatori infortunati", ha spiegato Henry. "Mi sono stati concessi solo due mesi e mezzo, dopodiché sono stato licenziato. Lasciare Montreal? Ho preso la decisione di tornare a casa perché non vedevo i miei figli da quasi un anno. È stato molto difficile per me, dal momento che il mio lavoro a Montreal è arrivato proprio al culmine del coronavirus. Abbiamo giocato tutte le partite in trasferta. Ho dovuto fare i conti con le emozioni dei giocatori e non solo".

Spazio anche al futuro con la domanda relativa alla possibilità di tornare ad allenare o seguire Roberto Martinez alla guida del Portogallo: "Devo essere umile quando mi viene chiesto del mio futuro. Ora lavoro come vice allenatore nella nazionale belga. Se stiamo parlando del futuro, allora chissà cosa potrebbe succedere. Forse un giorno mi faranno un'offerta interessante... Lavorare al fianco di Roberto Martinez per il Portogallo? Se avrò l'opportunità di lavorare di nuovo con lui, esaminerò sicuramente la questione. Se devo rispondere a questo allora dico che mi piacerebbe, sì...".

Henry
tutte le notizie di