ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

FUTURO INCERTO

Il Chelsea ai suoi tifosi: “Parliamo col Governo per poter vendere biglietti delle partite”

Chelsea (getty images)

Il club di Londra è al momento impossibilitato a vendere i biglietti per le prossime sfide a causa del congelamento dei beni del patron Abramovich

Redazione ITASportPress

Il momento in casa Chelsea è davvero complicato a seguito del congelamento dei beni ai danni del proprietario Roman Abramovich, come conseguenza delle sanzioni per l’invasione russa in Ucraina. La società si trova impossibilitata a muoversi sia per i rinnovi di contratto che, soprattutto, per tutte quelle operazioni di merchandising tipiche di un club di calcio: dalla vendita delle maglie a quella dei biglietti.

Proprio in tema tickets, la società di Londra, attraverso una nota sul sito ufficiale, ha spiegato ai propri tifosi di aver chiesto comunque al Governo inglese di avere la possibilità vendere i biglietti per le prossime sfide. "Stiamo facendo pressioni sul Governo, ogni giorno si tengono incontri per trovare una soluzione. Inoltre, la Premier League e la Football Association stanno discutendo con il Governo i problemi di integrità sportiva che emergerebbero se non si consente ai tifosi di partecipare alla partite", le parole del comunicato del Chelsea. "Siamo consapevoli del livello di frustrazione che i nostri supporter stanno affrontando per questo problema e stiamo facendo tutto il possibile per risolverlo il prima possibile".

 (Getty Images)
tutte le notizie di