Il figlio di Ferguson: “Giudizi vergognosi! Sparare agli arbitri sarebbe stata una buona idea”

Darren Ferguson chiede scusa dopo le dichiarazioni che hanno indignato il mondo del calcio

di Redazione ITASportPress

Sir Alex Ferguson è sempre stato considerato un uomo dal carattere difficile e a tratti duro sia in campo che in spogliatoio. Questa particolarità sembra non appartenere solo all’ex tecnico del Manchester United: il figlio Darren, infatti, pare aver ereditato il temperamento del padre, soprattutto dopo le sue ultime dichiarazioni. L’allenatore del Doncater, un club che milita nella terza divisione inglese, ha lasciato tutti attoniti dopo essersi lasciato sfuggire un termine che non è passato inosservato. A causa di un rigore non assegnato alla sua squadra nel match contro il Plymouth di sabato scorso, terminato 1-1, il 45enne, furioso, ha dichiarato che avrebbe dovuto “sparare” ai giudici di gara.

“Gli arbitri sono part-time, con uno standard spaventoso. Il loro stato di forma è vergognoso. Cosa posso fare? Sparargli, sarebbe una buona idea”. Dichiarazioni forti che ovviamente non sono sfuggite alla Federcalcio britannica che ha subito aperto un fascicolo contro il tecnico. La FA ha osservato che tali affermazioni “sono state improprie e hanno portato discredito nella partita”. Dopo lo scalpore Ferguson junior si è scusato per l’accaduto: “Il mio era solo un commento ironico. Non volevo fomentare la violenza contro gli arbitri”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy