In Turchia, altro ‘caso Kepa’: attaccante ignora l’allenatore e poi lo insulta

In Turchia, altro ‘caso Kepa’: attaccante ignora l’allenatore e poi lo insulta

Il centravanti Léonard Kweuke non ascolta le indicazioni del tecnico e tira il rigore

di Redazione ITASportPress

Il caso Kepa-Sarri-Chelsea ha fatto scuola. Anzi, sarebbe meglio dire che ha preso ispirazione dal passato. Quanto accaduto in Carabao Cup tra il portiere dei Blues e il tecnico toscano, fa tornare alla mente torna un episodio accaduto in Turchia nel 2015, davvero molto simile.

Quella volta non si trattò dell’estremo difensore, bensì di un attaccante. Per la precisione Léonard Kweuke, centravanti del club turco Çaykur Rizespor Kulübü, il quale non solo ignorò le indicazioni de proprio allenatore ma poco dopo lo aggredì verbalmente dalla distanza.

INSULTI E MINACCIA – Forse molto più grave di quanto accaduto in quel di Londra, il caso che coinvolge l’attaccante del club turco e il proprio allenatore ha fatto il giro del web. Il tecnico aveva indicato un tiratore per il calcio di rigore da poco concesso alla sua squadra, ma Kweuke ha deliberatamente ignorato le indicazioni del proprio mister e ha calciato il tiro dal dischetto. Per sua fortuna ha segnato, ma la reazione è stata assurda: l’attaccante si è, infatti, scagliato con urla e insulti verso l’allenatore, anche lui non troppo cordiale, il tutto mentre i compagni di squadra provavano a placarlo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy