Inghilterra, gara sospesa dall’arbitro per colpa di… un cane “troppo pericoloso” a bordocampo

Accade nella sfida tra Leicester Nirvana e GNG Oadby Town

di Redazione ITASportPress

Sospendere una partita per via del pubblico e, anzi, di un tifoso molto speciale: un cane. Succede in Inghilterra, nel match tra Leicester Nirvana e GNG Oadby Town, gara valida per l’United Counties League.

Come riporta la BBC e come viene confermato dal profilo ufficiale del Leicester Nirvana su Twitter, l’arbitro ha decretato la sospensione della partita a causa di un cane ritenuto pericoloso che sostava a bordocampo insieme al padrone che si è riufiutato di mettere il guinzaglio al proprio amico a quattro zampe e di allontanarsi dalla zona del terreno di gioco.

Mentre la partita era arrivata al 78′ di gioco, l’arbitro ha dovuto sospendere la partita perché il cane era ritenuto un pericolo per i calciatori che correvano sul campo. L’animale non era, a quanto pare, legato al guinzaglio e oltre ad abbaiare rappresentava un pericolo eccessivo per gli atleti. Sembra si trattasse di un pastore tedesco.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy