Insulta tifoso su Twitter, ora Mido rischia la fustigazione

Insulta tifoso su Twitter, ora Mido rischia la fustigazione

L’ex romanista si difende dicendo che il suo account sia stato violato

di Redazione ITASportPress

I social ormai stanno sempre di più diventando un problema serio nel mondo del calcio. Dopo Neymar finito sotto inchiesta dell’Uefa per gli insulti social ad arbitro e Var per il post infuocato di Psg-United, a cascare nella trappola social è stato l’ex attaccante della Roma, l’egiziano Mido, che ora rischia una sanzione ben più grave per aver insultato un tifoso sui social. Mido, oggi allenatore, è già stato licenziato dall’Al-Wehda FC proprio per il suo commento su Twitter (poi eliminato) e ora, secondo quanto riporta il Sun, potrebbe addirittura essere fustigato per aver risposto malamente a chi lo invitava a dimettersi dopo una sconfitta. Adesso toccherà alla giustizia dell’Arabia Saudita decidere se condannarlo o prendere per buona la sua difesa, che parlava di “account violato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy