Israele, maxi rissa in Maccabi Haifa-Hapoel Haifa e addio regole anti Covid

Succede di tutto nel derby

di Redazione ITASportPress
Maccabi Haifa-Hapoel Haifa

Incredibile quanto accaduto al triplice fischio di Maccabi Haifa-Hapoel Haifa, sentitissimo derby in Israele. A fronte del 2-0 ottenuto dai padroni di casa e dal un tabellino in cui non fanno certo clamore alcune semplici ammonizioni, la rissa scatenatasi a gara conclusa ha del clamoroso.

I padroni di casa hanno vinto e probabilmente è volata qualche parola di troppo verso i rivali appena battuti. Ecco allora che, alla faccia delle regole anti contagio da Covid, tra gli uomini in campo si è scatenato il putiferio. Una maxi rissa le cui immagini hanno fatto presto il giro del web e di tutti i social. Protagonisti i 22 in campo e non solo. Personale della panchina, allenatori e staff si sono uniti in uno spettacolo davvero da condannare.

Dalle prime ricostruzioni a dare inizio alla rissa sarebbe stato uno sfottò di troppo da parte della panchina del Maccabi all’indirizzo dei giocatori dell’Hapoel. Spetterà al giudice sportivo esaminare le immagini e prendere dei provvedimenti. L’arbitro non ha espulso nessuno evidentemente anche lui confuso e concentrato a sfuggire ai colpi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy