ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

CONFESSIONE

James Rodriguez: “Addio all’Everton? Volevo restare ma Benitez…”

James Rodriguez (getty images)

Il colombiano racconta i motivi dell'addio al club inglese

Redazione ITASportPress

Ha lasciato l'Everton nel settembre 2021 per firmare con l'Al-Rayyan, club del Qatar. Eppure, per sua stessa ammissione, non sarebbe mai voluto andare via dalla Premier League se non fosse stato per Rafa Benitez. Parliamo di James Rodriguez, fantasista colombiano, che si è trovato a fare i conti con una gestione del mister spagnolo non ottimale nei suoi confronti. Un feeling mai scattato realmente e che ha portato al suo addio.

Nel corso di una diretta su Twitch tv, il trequartista ha raccontato: "Tornare all'Everton un giorno? Ovviamente tornerei volentieri. È un club spettacolare con fan incredibili, ma ho trovato un allenatore che non voleva contare su di me", ha sentenziato James Rodriguez riferendosi a Benitez ma senza mai nominarlo. "Volevo restare lì ma il tecnico non voleva contare su di me. Fino all'ultimo giorno sono stato super professionale e mi sono allenato al massimo. Volevo essere ricordato come sono: una brava persona e un grande professionista. È stata una decisione dell'allenatore. Alcune persone ti amano e altre no, devi rispettarlo...".

Come noto, poi, oltre al colombiano, l'Everton ha detto addio anche al mister spagnolo esonerato per far posto a Lampard.

 James Rodriguez (getty images)
tutte le notizie di