Joaquin, che stoccata a Koeman: “Non lo assumerei neppure come operaio. Non penso ci stringeremo la mano sabato”

Brutti ricordi da parte del calciatore ora al Betis relativamente all’attuale mister del Barcellona

di Redazione ITASportPress
Joaquin

Criticato per le sue prestazioni alla guida del Barcellona e adesso anche per alcune vicende passate. Ronald Koeman è sempre al centro di tanti rumors. L’ultimo a parlare del mister blaugrana è stato Joaquin, esterno ora la Betis, che sabato prossimo ritroverà l’allenatore col quale ha vissuto brutti momenti ai tempi del Valencia. Parlando a El Larguero, l’ex giocatore anche della Fiorentina non ha risparmiato pesanti critiche all’olandese.

Joaquin: “Non assumerei Koeman neppure come operaio”

Koeman, Getty Images

“Koeman al Valencia? Non è stata certo la migliore esperienza della mia vita”, ha detto tra ironia e sarcasmo Joaquin. “Non vorrei parlarne perché quello che ho passato è stato brutto. Se assumerei Koeman se fossi presidente di un club? Non lo assumerei neppure come operario. Fortunatamente il suo tempo al Valencia non è durato molto e abbiamo potuto salvare l’annata”.

Sabato Betis e Barcellona si sfideranno in campionato e sarà dunque l’occasione per il calciatore di rivedere il mister: “Se lo saluterò? Sinceramente credo che nessuno dei due lo farà. Non penso che ci stringeremo la mano. Quello che è successo lì è stato brutto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy