Jorginho: “Sarri? Non era mio amico. Ora con Lampard sono più libero”

Jorginho: “Sarri? Non era mio amico. Ora con Lampard sono più libero”

Il centrocampista ha parlato del suo ex tecnico al Napoli e al Chelsea

di Redazione ITASportPress
Jorginho

E’ stato uno dei pupilli di Maurizio Sarri, che ha costruito la squadra ed il gioco intorno a lui sia al Napoli sia al Chelsea. Adesso, però, Jorginho sembra pronto a lasciarsi alle spalle la luna di miele con l’attuale tecnico della Juventus, come riportato da AS.

SARRI – “Sarri era il mio allenatore, non il mio amico. Abbiamo lavorato insieme per quattro anni, ma adesso si sta aprendo un nuovo capitolo della mia vita. Sarri non c’è più, io sono rimasto qui e darò il massimo per il Chelsea”.

LAMPARD – “Con Frank abbiamo cambiato modo di giocare, adesso utilizziamo due centrocampisti, non più tre. Dovremo correre molto, ma penso che potremo fare molto bene. Con il nuovo modulo sono più libero e posso dare più sfogo alla mia capacità creativa. Nello scorso campionato sono cresciuto molto sul piano dell’intensità e dell’aggressività. Credo di poter aiutare di più i miei compagni quest’anno”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy