Koeman e la prima conversazione con Messi: “Parlato a casa sua, ma non posso nulla riguardo il suo rapporto col club”

Il mister del Barcellona e il dialogo con il 10 argentino

di Redazione ITASportPress

Ronald Koeman si racconta e lo fa ai microfoni di Sport riguardo il suo approdo al Barcellona nel ruolo di allenatore. Tanti problemi per il mister olandese, su tutti quello relativo al futuro di Lionel Messi, praticamente obbligato dalla società a rimanere in blaugrana. Nel corso dell’intervista, il tecnico ha voluto soffermarsi proprio sulla Pulce e sul primo incontro avuto con lui.

Koeman e il primo dialogo con Messi

Koeman, getty images

“Quando sono arrivato nella squadra, mi è stato detto che Messi era infelice”, ha esordito Koeman parlando del 10 argentino. “Abbiamo subito parlato. Io e lui, a casa sua. Mi ha spiegato i motivi del suo malcontento e io sono stato sincero con lui. Gli ho detto che posso cambiare solo il calcio che gioca la squadra. Posso influenzare il sistema di gioco, la sua posizione in campo, ma non posso cambiare la sua situazione col club. Messi mi è sembrato un uomo che vuole vincere, che vuole essere il migliore e rimanere tale anche se ha problemi con chi gestisce la società. Penso che il Barcellona sia più forte con Messi che senza…”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy