La confessione di Morata: “Al Chelsea non ero felice, ho pensato di andarmene lontano da ogni pressione…”

La confessione di Morata: “Al Chelsea non ero felice, ho pensato di andarmene lontano da ogni pressione…”

L’attaccante rinato con la maglia dell’Atletico Madrid

di Redazione ITASportPress

Alvaro Morata è tornato finalmente ad essere decisivo. Lo spagnolo, in questo avvio di stagione, ha saputo imporsi come elemento imprescindibile nello scacchiere di Diego Simeone, che ha saputo rilanciare l’ex juventino ai massimi livelli. L’attaccante, prima di intraprendere l’avventura con i Colchoneros, ha infatti vissuto momenti poco felici al Chelsea, come da lui stesso confermato a Jugones.

CHELSEA – “Non avevo voglia di fare niente, neanche di uscire di casa. L’unica cosa che avevo in mente era di andare ai Mondiali, giocare per essere felice. Ma ero tutt’altro che felice… Se ho mai pensato al ritiro? No, però ho preso in considerazione la possibilità di andare lontano, senza la pressione di dover vincere ogni domenica…”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy