La rivincita di Courtois, primo clean sheet in Champions: “Mai dubitato di me stesso. Avrei giocato il Clasico anche domani…”

La rivincita di Courtois, primo clean sheet in Champions: “Mai dubitato di me stesso. Avrei giocato il Clasico anche domani…”

“Non avevo bisogno di soste per far sparire i fantasmi”

di Redazione ITASportPress

Fa parlare il campo Thibaut Courtois, portiere del Real Madrid. Dopo le tante critiche ricevute, ultime quelle nelle ore precedenti alla gara di Champions League contro il Galatasary, e i rumors sui suoi presunti problemi di ansia, la risposta l’ha data in campo.

I Blancos hanno vinto in coppa con una buona prestazione del belga che per la prima volta in questa edizione della Champions League è riuscito a tenere inviolata la propria porta. Parlando a La Casa del Fútbol, Courtois ha detto: “Penso che sia stata una partita importante, dovevamo vincere per forza. Vincere per avere un po’ più di ossigeno e continuare in Champions League. In uno stadio con questa atmosfera non era facile”. E a livello personale, dopo la buona prestazione: “Non avevo bisogno di soste per far sparire i fantasmi. Non ho mai dubitato di me stesso. So di essere il portiere che sono e per quanto mi riguarda mi interessano solo le critiche costruttive dei miei compagni di squadra e dell’allenatore”. “Ansia per le gare importanti? A me piace giocare queste partite e avrei giocato anche il Clasico. Non sai mai se ti andrà bene oppure no, ma sono sicuro che l’avrei giocato anche domani”.


0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy