ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

SPORTIVITA'

La sportività di Dani Alves: “Soffrirei ma se capitasse farei il pasillo al Real Madrid”

Tra presente, futuro e fair play: parla l'esterno brasiliano del Barcellona

Redazione ITASportPress

Lunga intervista a Marca da parte di Dani Alves. L'esterno del Barcellona, arrivato ufficialmente a gennaio nel club blaugrana, ha avuto modo di affrontare diverse tematiche relative all'ambiente catalano sotto la guida di mister Xavi. Ma non solo. Il brasiliano ha parlato anche della vittoria della Liga da parte del Real Madrid con tanto di grande sportività verso i Blancos.

BARCELLONA - "A cosa può ambire il Barcellona la prossima stagione? Molto dipenderà dal mercato. Quello ti dirà a cosa si può ambire. Certo è che l'arrivo di Xavi ha portato maggiore conoscenza dell'ambiente e serenità. Ma questa stagione è stata caratterizzata da instabilità e questo non va bene. Sbagliare ci sta perché dagli errori si impara e si cresce e penso che questa squadra sia sulla strada giusta per diventare migliore", ha detto Dani Alves. Sul proprio futuro: "Il mio pensiero era venire qui e dimostrare che ancora valgo. Non dipende da me il futuro. Devono decidere loro. So solo che io darò tutto fino alla morte per questo club".

REAL MADRID - Passaggio importante anche sui rivali del Real Madrid: "Se io farei il pasillo? Non mi vorrei trovare in quella situazione perché sarebbe una sofferenza. Ma sì, lo farei perché è giusto. Bisogna saper perdere e ho anche tanti amici lì con i quali mi sono congratulato (per esempio Marcelo). Benzema? Merita il Pallone d'Oro. Ha tutto per vincerlo anche se penso che la Champions League farà la differenza".

tutte le notizie di