Le rivelazioni di Wenger: “Ho paura che Dio mi giudichi per aver dedicato la mia vita solo al calcio”

L’ex manager dei Gunners si apre al The Guardian

di Redazione ITASportPress
Wenger

Arsene Wenger, lo storico allenatore dell’Arsenal dal 1996 al 2018, che ha recentemente dichiarato l’interesse di due big europee nei suoi confronti, ha aperto il suo cuore per parlare di questioni che lo turbano in modo particolare, anche se non legate prettamente al mondo dei Gunners.

“HO PAURA CHE DIO MI GIUDICHI MALE”

Wenger
Wenger (Getty Images)

“Ho paura di essere giudicato da Dio per aver dedicato la mia vita interamente al calcio”. Sono dichiarazioni forti quelle fatte dell’ex allenatore dei Gunners: “Dio è pretenzioso, magari a lui non va bene l’aver dedicato tutta la vita a fare un’unica cosa. Magari esiste un test che possa giudicare ridicolo il fatto di aver fatto una vita come la mia, non lo so. È una cosa alla quale ogni tanto penso”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy