Lewandowski e il rifiuto al Real Madrid: “Temeva di essere rimpiazzato da Benzema”

Lewandowski e il rifiuto al Real Madrid: “Temeva di essere rimpiazzato da Benzema”

L’attaccante nel 2013 fu vicinissimo al Real Madrid

di Redazione ITASportPress
Lewandowski

Malgrado il Real Madrid sia una delle società più importanti al mondo, nel corso della sua lunga storia calcistica ha dovuto incassare anche qualche prestigioso rifiuto. Uno tra questi è arrivato anche da Robert Lewandowski, centravanti attualmente di proprietà del Bayern Monaco.

IL RIFIUTO

Lewandowski Bayern Real Madrid (getty images)

Stando a quanto riportato dal portale Onet Sport, il centravanti polacco nel 2013 pare che abbia rifiutato un’importantissima offerta contrattuale proveniente dal Real Madrid. Se avesse accettato la proposta madrilena, Lewandowski avrebbe ricevuto al momento della firma 11 milioni di euro, più 8,6 milioni lordi a stagione fino al 30 giugno 2020, per un affare complessivo di 75 milioni di euro. L’attaccante ai tempi ringraziò e rifiutò, andando al Bayern Monaco pochi mesi dopo.

A svelare il perché della scelta ci pensa Cezary Kucharski, consulente fino al 2018 del calciatore: “L’ho convinto che doveva essere il numero uno in un grande club. Al Real Madrid partiva secondo dietro Benzema, a un certo punto avrebbe prevalso sul francese, ma non potevo permettergli di trasferirsi in un club dove era considerato il secondo di qualcuno”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy