L’ex presidente del Barcellona Gaspart: “Figo traditore. Andò al Real Madrid per una giocata sporca di Perez”

L’ex presidente del Barcellona Gaspart: “Figo traditore. Andò al Real Madrid per una giocata sporca di Perez”

“Mi disse che aveva due biglietti: uno per Barcellona e uno per Madrid”

di Redazione ITASportPress
Figo

Intervista curiosa e polemica da parte dell’ex presidente del Barcellona Joan Gaspart ai microfoni di El Español. L’ex numero uno blaugrana ha commentato in modo particolare uno dei trasferimenti più discussi della storia che ha visto protagonisti i catalani e il Real Madrid, quello di Luis Figo.

Gaspart: “Figo traditore. Mossa sporca di Perez”

Non fa giri di parole Gaspart riguardo a quel trasferimento tanto chiacchierato del 2000 e spiega: “La notte che fui eletto presidente del Barcellona, il miglior giocatore del calcio spagnolo, Figo, mi chiamò”, ha rivelato l’ex patron. “Figo è stato un traditore. Quella serà mi disse che aveva due biglietti: uno per Madrid e uno per Barcellona. Mi ha detto che il suo agente aveva firmato il contratto col Real e che se non rispettava quell’accordo avrebbe dovuto pagare 3 milioni. Allo stesso tempo mi disse che se il Barcellona lo avesse pagato sarebbe rimasto. Io gli risposi che avremmo pagato quell’importo ma Figo chiese di prendere tutte le garanzie bancarie. Era mezzanotte e io non potevo farlo a quell’ora. Gli diedi la mia parola ma lui è andato lo stesso al Real Madrid. Quella è stata una mossa sporca del mio amico Florentino Perez“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy