Barcellona, Ansu Fati debutta ma i blaugrana hanno dovuto chiedere il permesso…ai genitori

Barcellona, Ansu Fati debutta ma i blaugrana hanno dovuto chiedere il permesso…ai genitori

Il giovane 16enne ha fatto il proprio esordio in Liga

di Redazione ITASportPress

Una grande giornata per i colori blaugrana. Nel successo per 5-2 del Barcellona, oltre a festeggiare per le prime reti di Antoine Griezmann, c’è spazio anche per un ‘quasi record’ messo a segno da Ansu Fati.

Il giovanissimo talento dei catalani ha fatto il proprio esordio ne La Liga all’età di 16 anni e per soli 18 giorni è stato il secondo esordiente più giovane dopo Vicente Martinez che giocò al Barcellona nel 1941. Ma come riporta il Mirror, la giornata incredibile è stata frutto anche di un ‘permesso speciale’, quello da parte dei genitori del calciatore.

REGOLE – Infatti, il regolamento de La Liga spagnola, impone alle società che desiderano schierare calciatori così giovani in orario notturno di ricevere, prima, l’autorizzazione da parte dei tutori legali, in questo caso, dei genitori appunto. “Ringrazio tutti, la squadra e il mister, ma soprattutto i miei genitori che mi hanno permesso di essere qui e di godermi questo incredibile momento”, ha detto Ansu Fati come riporta il tabloid britannico.

MESSI – Per il giovanissimo calciatore, anche i complimenti di Lionel Messi che attraverso un post Instagram si è congratulato con lui: “Ottimi tre punti. Veramente felice di vedere i giovani canterani scendere in campo e realizzare il proprio sogno di esordire in prima squadra in una partita ufficiale al Camp Nou”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy