Barcellona, il Clasico non è ancora finito per Piqué: “Ramos era da rosso. Sul mio gesto…”

Barcellona, il Clasico non è ancora finito per Piqué: “Ramos era da rosso. Sul mio gesto…”

“Loro parlano troppo di arbitri e VAR, ma…”

di Redazione ITASportPress
Piqué

Altro Clasico, altra vittoria del Barcellona. Questa volta è Rakitic a decidere la sfida contro il Real Madrid. Una gara in cui non sono mancate scintille: dal contatto Messi-Ramos, al gesto di Gerard Piqué nei confronti della tifoseria blanca rea di averlo punzecchiato ad ogni tocco di palla.

All’indomani della sfida, il difensore spagnolo ha voluto spiegare la sua gestualità e, lanciare l’ennesima stoccata alle merengues, in particolare al capitano del Real Sergio Ramos. Come riporta il Mirror, infatti, la manata nei confronti di Messi non è andata giù a Piqué che ha detto la sua a riguardo.

POLEMICO – “Leo aveva il sangue sul labbro. L’intervento di Ramos non è stato un contatto normale, era aggressivo e a me è sembrato da cartellino rosso”. Ha sentenziato il centrale blaugrana che poi ha voluto spiegare il gesto delle mani come a dire “Parlate, parlate”: “Con il gesto, mi riferivo al fatto che parlano troppo di arbitri e VAR, ma a volte le cose vanno spesso a loro favore. L’adrenalina durante queste gare è a mille è stato un gesto istintivo, non me ne sono di certo pentito, è stato come mi sentivo in quel momento. Mi piace quando l’atmosfera si scalda e il gesto è stato frutto di quei momenti forti”. E ribardisce: “Ho fatto il gesto del parlare perché spesso si lamentano degli arbitraggi, ma in realtà le decisioni vanno molte volte a loro favore…”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy