Braida, guerra al Barcellona: contesta il licenziamento e si affida al legale di…Neymar

Braida, guerra al Barcellona: contesta il licenziamento e si affida al legale di…Neymar

L’ex ds non ci sta

di Redazione ITASportPress

Il rapporto tra Barcellona e Ariedo Braida si è concluso ad agosto quando il club ha interrotto il contratto con il suo dirigente. Un addio amaro che rischia di portare anche delle conseguenze. Infatti, come riporta As che cita Esport3, l’ex dirigente anche del Milan avrebbe deciso di contestare il licenziamento agendo per vie legali.

Stando a quanto si apprende, Braida, il cui rapporto con il Barcellona sarebbe dovuto durare altri tre anni, ritiene che il suo contratto sia stato interrotto in maniera ingiusta e per questo vuole il pagamento dello stipendio che gli sarebbe stato dovuto. Secondo il periodico, l’aspetto curioso, però, è da cercarsi nell’avvocato scelto da Braida: ovvero Juan de Dios Crespo, il legale che si occupò del trasferimento di Neymar dal Barcellona al Psg nel 2017 e il conseguente pagamento della clausola da 222 milioni di euro. I rapporti tra Braida e il Barcellona non erano mai stati idilliaci ma adesso, tra le parti pare davvero poter scoppiare una guerra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy