ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Clamoroso nella Liga, il Valencia lascia il campo per offese razziste a Diakhaby: partita sospesa

Valencia (twitter Valencia)

Sospesa la gara tra Cadice e Valencia

Redazione ITASportPress

La partita tra Cadice e Valencia, valevole per il 29esimo turno della Liga, è stata momentaneamente sospesa intorno alla mezz'ora di gioco perché il calciatore dei Murciélagos Mouctar Diakhaby ha abbandonato il terreno di gioco per dirigersi negli spogliatoi. Poco prima, il difensore era stato protagonista di uno scontro di gioco con il giocatore del Cadice Juan Cala. Dal contatto aereo tra i due è nato un violento alterco tra i due calciatori. Ad un certo punto, però, Diakhaby ha lasciato il campo per infilarsi nel tunnel che porta negli spogliatoi, per poi essere seguito da tutta la squadra.

Il gesto del giocatore sarebbe dovuto ad alcune frasi razziste dette da Cala nel corso del litigio con Diakhaby, e per questo tutta la squadra ha dimostrato la propria solidarietà seguendo il compagno fuori dal rettangolo di gioco. Inoltre, il francese prima di lasciare il campo si sarebbe confrontato con l'arbitro, spiegando il motivo della sua reazione. Dopo alcuni minuti di interruzione, la partita tra Cadice e Valencia è ripresa. Nei prossimi giorni emergeranno di certo nuovi dettagli ed eventuali sanzioni nei confronti di Cala.

Questa la presa di posizione ufficiale del Valencia: "La squadra si è riunita e ha deciso di tornare a lottare per il club ma rimane ferma nel condannare il razzismo in tutte le sue forme".

 Mouctar Diakhaby (Photo by Alex Caparros/Getty Images)
tutte le notizie di