David Silva: “Sapevo che alla Real Sociedad mi sarei sentito a casa”

L’ex calciatore del Manchester City parla ai microfoni della UEFA

di Redazione ITASportPress

David Silva, protagonista assoluto con la sua Real Sociedad, capolista in Liga, è tornato a parlare e lo ha fatto ai microfoni della UEFA. Il calciatore, che in estate è stato ad un passo dalla Lazio, salvo poi assecondare il richiamo di casa della Real Sociedad non ha dubbi sulla scelta fatta la scorsa estate: “Sapevo che qui mi sarei sentito a casa. Vedendomi giocare oggi riesco a vedere meglio le qualità che ho acquisito con il tempo – svela Silva – ho imparato a muovermi meglio con e senza palla e anche a leggere il gioco costantemente.

“GIOCARE VELOCEMENTE CREA VANTAGGI”

David Silva, getty

Il mago Silva ha parlato a 360 % del suo modo di concepire il gioco: “Se un giovane giocatore sa come muoversi nello spazio proprio come l’attaccante lo richiede, sa come controllare il gioco e mantenere il possesso quando viene ottenuto, ha tutto per avere successo. Giocare velocemente crea sempre dei vantaggi – dichiara l’ex calciatore di Valencia e Manchester City – .

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy