Coronavirus ferma la Liga ma non il Leganes che batte il Valladolid sui social

Coronavirus ferma la Liga ma non il Leganes che batte il Valladolid sui social

Il club spagnolo padrone di casa ha inscenato una gara mai giocata finita 2-1

di Redazione ITASportPress

L’emergenza sanitaria da coronavirus ha fermato tutti i campionati europei di calcio, una scelta presa per evitare i contagi. In Spagna però un club della Liga ha dato vita ugualmente a una partita, ma non sul campo di calcio bensì al computer. E allora ecco che il Leganes, penultimo in classifica con 23 punti, ha disputato una gara virtuale con il suo avversario che il calendario della 27.ma giornata della Liga gli metteva contro: il Valladolid. Il rettangolo di gioco è stato quello di Twitter e il fischio dell’arbitro è stato sostituito, si fa per dire, dal cinguettio per le notifiche del noto social con l’uccello come simbolo. Sfida avvincente che ovviamente ha visto uscire dal “campo” con i tre punti virtuali il Laganes col punteggio di 2-1, ma la gara è stata combattuta con tanto di chiamate Var e occasioni a grappoli per ambedue le squadre. I tre punti virtuali sarebbero serviti alla squadra di casa per abbandonare la penultima posizione ma alla fine tutti contenti davanti al pc visto che nessuno si è infettato. Questa è già un’ottima notizia.

 

0 Commenta qui


Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy