ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

IL PARERE

Il Valencia parla di furto dopo match col Real: interviene anche… Piqué

Piqué (getty images)

Il difensore del Barcellona si unisce alle polemiche del Valencia per l'arbitratto a favore del Real e dà un "consiglio" ai Pipistrelli

Redazione ITASportPress

Sebbene il risultato di 4-1 non lasci troppo spazio a polemiche e recriminazioni, in realtà Real Madrid-Valencia fa molto discutere. In modo particolare le reazioni del club ospite dopo la gara. Tutto ha inizio per un rigore, molto dubbio, assegnato prima dell'intervallo che ha permesso ai Blancos di sbloccare la gara. Un fallo visto dal direttore di gara per un cContatto fra Alderete e Casemiro. Nessun intervento del Var a smentire il fischietto e rete del vantaggio firmata da Benzema.

Da lì, match  ancora combattuto ma che ha visto poi il Valencia perdere appunto con quattro gol subiti. Sui social la polemica del club ospite che ha fatto riferimento ad un furto citando La Casa di Carta, nota serie tv diventata famosa prioprio per la rapina alla Banca di Spagna. "La rapina a Madrid comincia ad essere un po' ripetitiva", un tweet che non ha bisogno di commenti ma poco dopo viene ripreso anche da uno "spettatore d'eccellenza".

Gerard Piqué, difensore del Barcellona, infatti, ha colto l'occasione per intromettersi nel caso generato dall'arbitraggio e rivolgendosi al Valencia citando quel tweet polemico ha scritto: "Non ditelo a voce troppo alta, altrimenti vi sanzionano...".

Chiaro riferimento al "potere" del Real Madrid. Anche a distanza, il centrale blaugrana vive il suo personalissimo Clasico sempre...

 Benzema (getty images)
tutte le notizie di