James Rodriguez rivela: “Il Real Madrid non mi lasciò firmare con l’Atletico”

Il fantasista colombiano ha raccontato di aver ricevuto un’offerta da un club spagnolo prima di lasciare il Real Madrid.

di Redazione ITASportPress
James Rodriguez

James Rodriguez ha da poco ritrovato la titolarità nel Real Madrid dopo alcune stagioni altalenanti. Il colombiano è arrivato ai Galacticos nel 2014 e con Carlo Ancelotti in panchina ha alzato la tanto attesa ‘decima’ salvo poi, tre anni dopo, salutare e approdare al Bayern Monaco in prestito. Prima dei bavaresi però si fece avanti l’altra squadra di Madrid, l’Atletico, ma le merengues si opposero.

Il ‘no’ del Real Madrid

James Rodriguez
James Rodriguez (getty images)

Durante l’estate 2017 Don Balon scrisse di un’offerta dell’Atletico rifiutata dai dirigenti del Real Madrid. Dopo diverso tempo lo stesso James Rodriguez ha confermato l’accaduto: “Ricevetti un’offerta molto buona da una squadra spagnola, preferirei non dire il nome, ma il Real la respinse“. Secondo il sito spagnolo il riferimento ai Colchoneros è chiaro. Rodriguez poi ha parlato del momento negativo vissuto prima di essere ceduto: “Sapevo fin dall’inizio della stagione che il mio ruolo non sarebbe stato quello del protagonista“. Dopo due stagioni al Bayern Monaco l’ex Monaco è tornato al Bernabeu e in questa stagione ha giocato finora 8 partite mettendo a segno un gol.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy