Maxi Lopez rivela: “Al Barcellona faticavo a integrarmi. Ronaldinho mi aiutò”

Maxi Lopez rivela: “Al Barcellona faticavo a integrarmi. Ronaldinho mi aiutò”

Le dichiarazioni dell’attaccante argentino

di Redazione ITASportPress
Maxi Lopez

L’arrivo al Barcellona ha significato molto per Maxi Lopez. L’attaccante argentino, ora in forza al Crotone, si era trovato catapultato in una realtà complessa e ambiziosa. Fu determinante per aiutarlo ad ambientarsi la presenza di Ronaldinho. Lo ha confermato lo stesso Maxi Lopez al Mundo Deportivo: “Sono arrivato al Barcellona dopo aver giocato con continuità in Argentina. Avevo deciso il Superclasico con la maglia del River Plate e per me si spalancarono le porte dell’Europa. Arrivai in una squadra con molti giocatori importanti e mi hanno fatto giocare accanto a Ronaldinho. Lui mi ha aiutato moltissimo ad ambientarmi dentro e fuori dal campo. All’inizio è stato molto difficile integrarmi, capire ed entrare nelle dinamiche di gruppo. Una volta ero rientrato in casa e Ronaldinho arrivò, diede un calcio alla porta per entrare e portarmi fuori. Siamo andati a cena insieme e mi ha fatto conoscere la città. Il nostro era un gruppo unito, sento ancora tanti di quei compagni di squadra”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy