Messi: “Ecco quando mi ritirerò. Cristiano Ronaldo? Il Real Madrid ha commesso un errore…”

Messi: “Ecco quando mi ritirerò. Cristiano Ronaldo? Il Real Madrid ha commesso un errore…”

Parla il 10 argentino: “Voglio vincere con l’Argentina: continuerò a lottare per questo sogno”

di Redazione ITASportPress

Direttamente dal ritiro dell’Argentina, parla Lionel Messi. L’attaccante del Barcellona ha rilasciato un’intervista a Fox Sports Radio Argentina in cui ha trattato di diversi argomenti. Dalla stagione con il club e la delusione per la disfatta in Champions League contro il Liverpool, fino al suo futuro e all’ipotisi ritiro.

Spazio anche a compagni di squadra e ai rivali, come ad esempio Cristiano Ronaldo.

ERRORE – Ed è proprio su CR7 che si concentra La Pulce: “Quando andò via, dissi che perderlo avrebbe danneggiato il Real e si arrabbiarono. Ma sarebbe successo a tutte le squadre, un giocatore come lui, da 50 gol a stagione, manca alla Liga perché i grandi giocatori rendono migliore il torneo. La nostra sfida era stimolante perché cercavamo di superarci ogni anno e miglioravamo. La sfida tra noi due è stata positiva per entrambi, abbiamo sempre voluto migliorare noi stessi, ha reso la competizione ancora più forte essendo in Spagna, in un campionato molto importante”.

FUTURO E COMPAGNI – Parla anche dei suoi compagni, di chi lo è stato e di chi lo è ancora: “Suarez? Lo hanno attaccato dicendo che aveva preferito la Coppa America con l’Uruguay e non giocare la finale della Coppa del Re, ma la realtà è che Luis si trascina un infortunio da tanti mesi e gioca con dolori. Dopo il Liverpool è arrivato un momento in cui non ne aveva più, diranno che è mio amico e non posso parlare male di lui, ma la realtà è questa”. E sul passato: “Mi mancano Xavi e Iniesta. Neymar? È un fenomeno, parlo sempre con lui, anche su WhatsApp”. E su Guardiola: “Pep è stato un insegnante unico per me, è un allenatore che anticipa tutto ciò che accade nel gioco”. Mentre sul futuro e l’ipotesi di ritiro, Messi è chiaro: “Futuro? Voglio ritirarmi avendo vinto qualcosa con l’Argentina: continuerò a lottare per questo sogno”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy