Messi: “Il marcatore più duro di sempre? Maffeo del Girona. Mi manca CR7…”

Messi: “Il marcatore più duro di sempre? Maffeo del Girona. Mi manca CR7…”

La Pulce argentina si è raccontata al canale della Liga

di Redazione ITASportPress

Messi si racconta al canale della Liga raccontando il rapporto in campo con gli avversari e le conseguenti marcature a uomo incontrate nelle tante partite giocate: “Non mi dà fastidio questo tipo di marcatura – dice -, ma sai già che quelle saranno partite brutte, sarà strano avere sempre qualcuno attorno. In verità non mi è capitato tanto spesso. Non mi dà fastidio, ma sono partite strane, diverse…”.

COSE DETTE – “Se ci diciamo qualcosa? A volte sì. Dipende da come va la partita, cosa succede… a volte ci diciamo qualcosa. La marcatura più complicata? Pablo Maffeo del Girona. Quello sì, è stato fin troppo esagerato”. Poi un commento su cosa lo infastidisce del campo: “Non sono mai stato uno che si lamenta. Penso che il contatto fisico e i calci siano parte del gioco. Mi infastidiscono di più le entrate quando sono cattive e mi arrabbio un po’ di più. Ma se non è così non è un problema, fa parte del gioco e non la prendo male”.

CR7 – Alla Pulce manca anche Cristiano Ronaldo, principale rivale di tante battaglie nel campionato spagnolo quando il portoghese vestiva la maglia del Real: “È stato un duello speciale e rimarrà per sempre, perché è durato molti anni e non è facile mantenere certi livelli per tanto tempo, in più anche le squadre in cui giocavamo erano molto esigenti, sia il Madrid che il Barça, le due migliori al mondo. E competere alla pari per così tanti anni, credo che rimarrà per sempre. Il duello sportivo tra noi è stato molto bello a livello personale e credo che anche la gente si sia divertita,che fosse del Madrid o del Barça, o anche solo gli appassionati di calcio in generale”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy