Real-Barça unite contro la Ue: niente aiuti di Stato, causa vinta

Real-Barça unite contro la Ue: niente aiuti di Stato, causa vinta

Il Tribunale dell’Unione Europea ha annullato la decisione della Commissione europea che aveva qualificato come aiuto di Stato il regime fiscale dei club

di Redazione ITASportPress

Il Tribunale dell’Unione Europea ha annullato la decisione della Commissione europea che aveva qualificato come aiuto di Stato il regime fiscale di quattro club di calcio professionistici spagnoli, ovvero Real Madrid, Barcellona, Atletico Osasuna e Athletic Bilbao.
Come scrive l’Ansa, Bruxelles aveva stabilito nel 2016 che questi club, per circa 20 anni, hanno pagato le tasse venendo considerati società sportive senza scopo di lucro in virtù di una legge del 1990. Un trattamento che Bruxelles ha ritenuto assolutamente ingiustificato e contrario al mercato interno, chiedendo quindi al Governo spagnolo di recuperare quelli che considera aiuti di Stato illeciti. Ma i club hanno impugnato la decisione davanti al Tribunale Ue, il quale oggi ha dato loro ragione: “La Commissione è incorsa in un errore nella valutazione dei fatti”, si legge nella sentenza, e “non ha assolto in modo adeguato all’obbligo di provare che la misura controversa conferisse un vantaggio ai suoi beneficiari”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy