Real Madrid, Zidane difende le sue scelte: “Luca titolare? Se lo merita, è qui da 16 anni…”

Real Madrid, Zidane difende le sue scelte: “Luca titolare? Se lo merita, è qui da 16 anni…”

Il tecnico madrileno dopo il successo contro l’Huesca e la decisione di mandare suo figlio in campo dall’inizio

di Redazione ITASportPress

Una vittoria che fa morale e che consolida la terza posizione ne La Liga quella ottenuta contro l’Huesca. Al Real Madrid, almeno in questa stagione, sono poche le gioie e le soddisfazioni da potersi prendere oramai. Una di queste però, vede protagonista il giovane Luca Zidane, figlio del tecnico Zinedine. Infatti, il classe ’98 è sceso in campo per la prima volta da titolare nello stadio dei Blancos, dopo il debutto nel finale della scorsa stagione. Una decisione, quella dell’allenatore dei Galacticos che ha destato qualche perplessità e diverse critiche. Lui, però, dopo il successo per 3-2 ci tiene a precisare e difendere le proprie scelte, compresa quella di mandare in campo suo figlio.

SE LO MERITA – Nel post gara, l’allenatore dei Blancos è intervenuto in conferenza stampa per analizzare il match e togliersi qualche sassolino: “Sono contento per mio figlio, per il suo debutto al Bernabéu. Ma Luca è il terzo portiere. Thibaut (Courtois ndr) è stato male e volevo far riposare Keylor Navas, dopo le sue gare giocate con la Costa Rica. La prova di Luca? Ha fatto bene. E comunque è stato nelle giovanili del Real Madrid per 16 anni e ha personalità. Se lo merita”. Sugli obiettivi da qui a fine stagione, Zidane ha aggiunto: “Sono qui per vincere le restanti partite. La mia squadra scenderà sempre in campo per vincere. Non si fanno casting, non si danno contentini. Con così tante gare da giocare in una stagione non si può giocare con soli 11 giocatori ecco perché tutti devono avere il proprio spazio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy