Spagna, scandalo calcioscommesse: coinvolto anche un ex Real Madrid

Spagna, scandalo calcioscommesse: coinvolto anche un ex Real Madrid

Sgominata una banda criminale che truccava le partite fra il 2016 e il 2018

di Redazione ITASportPress

Arrivano spiacevoli notizie dalla Spagna. Oggi la polizia avrebbe arrestato diverse persone, tra dirigenti, calciatori ed ex giocatori a seguito di un’indagine per calcioscommesse. Il calcio spagnolo viene dunque scosso da un clamosoro caso che è stato svelato da El Periodico.

Diversi individui avrebbero formato una banda criminale che avrebbe truccato partite tra il 2016 e il 2018. Tra i fermati più noti c’è Raul Bravo, ex difensore del Real Madrid, indicato come il capo dell’organizzazione. Oltre a lui, sono finiti in manette Borja Fernandez del Valladolid, Carlos Aranda (ex Real, ritiratosi nel 2017), Samu Saiz del Getafe e Inigo Lopez del Deportivo La Coruna. La polizia ha perquisito la sede dell’Huesca e arrestato il presidente e il medico del club, che nell’ultima stagione ha giocato in Liga, prima di retrocedere in Segunda Division.

Le persone fermate sono tutte spagnole e dovranno rispondere alle accuse di associazione a delinquere, corruzione tra privati e riciclaggio di capitali.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy