Buffon: “Balotelli sta dimostrando serietà e maturità. Merita la Nazionale. Futuro? Mi dedicherò a…”

Buffon: “Balotelli sta dimostrando serietà e maturità. Merita la Nazionale. Futuro? Mi dedicherò a…”

“Basta pensare che il campionato francese sia un torneo meno duro rispetto ad altri”

di Redazione ITASportPress
Buffon

Arrivano altre anticipazioni sulle dichiarazioni rilasciate da Gianluigi Buffon alla trasmissione “E poi c’è Cattelan” che andrà in onda questa sera su Sky Uno. Il portiere del Paris Saint-Germain ha parlato di qualche aneddoto all’interno dello spogliatoio parigino e poi si è soffermato sul futuro e sulla Nazionale italiana.

NAZIONALE E LIGUE 1 – Parte dal campionato francese il portiere italiano e parla anche di Mario Balotelli: “Mario sta facendo bene al Marsiglia, sta dimostrando serietà e maturità ed è una gran cosa anche per la Nazionale. Basta pensare che il campionato francese sia un torneo meno duro rispetto ad altri, magari non è troppo evoluto dal punto di vista tattico, ma è al top per tecnica e fisicità. Psg a parte, squadre come Lilla e Lione in Serie A arriverebbero fra le prime cinque”. E sul Psg: “Il più ‘pirla’ nello spogliatoio del Psg? È una bella gara: diciamo che Dani Alves e Kimpembé non scherzano…”.

TRA PASSATO E FUTURO – Spazio ai ricordi, dalle cose non dette, e che si possono dire, ma sottovoce, a quelle più belle come il Mondiale vinto con l’Italia: “Mondiale 2006? Mi viene in mente Gattuso che con le nocche della dita tormentava la testa di Pirlo, forse è per questo che Andrea parla lento”. “Se ho mai fumato una canna? Una sola volta, a scuola, fumai una sigaretta…modificata”. E sul futuro: “Cosa farò quando smetterò? Penso che curerò l’hobby del Subbuteo…”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy