Coronavirus, il Lione mette in disoccupazione parziale i giocatori

Coronavirus, il Lione mette in disoccupazione parziale i giocatori

Il club pagherà il 70% del salario lordo

di Redazione ITASportPress

Provvedimento ufficiale del Lione che, dopo l’Amiens, il Nimes e il Montpellier, ha deciso di mettere in disoccupazione parziale tutti i membri sportivi del club, giocatori compresi quindi. L’annuncio è arrivato direttamente dal club francese, avversario della Juventus in Champions League, attraverso una nota apparsa nelle scorse ore sul sito ufficiale.

La dirigenza del Lione a seguito della sospensione delle competizioni causata dalla pandemia di coronavirus ha annunciato la decisione: “Date le misure prese dalle autorità per combattere la diffusione di Covid-19, che hanno portato alla sospensione di tutte le competizioni e degli allenamenti, l`Olympique Lyonnais, come altri club della Ligue 1, riferisce di aver ha messo tutto il personale sportivo in disoccupazione parziale fino a nuovo avviso”, queste le parole del club. Come riferisce Sportmediaset, quindi, la società pagherà il 70% lordo dei salari.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy