Psg, Buffon: “Solo un errore contro il Manchester, stagione positiva. C’è stato un momento in cui ero spaventato…”

“Sono felice, non è mai semplice vincere a 41 anni”

di Redazione ITASportPress
Buffon

Prima stagione “francese” per Gianluigi Buffon, portiere del Paris Saint-Germain. Dopo i trionfi in Italia con la maglia della Juventus, l’estremo difensore ha voluto provare l’esperienza all’estero con i campioni di Francia.

Un’annata vissuta tra alti e bassi, qualche critica, soprattutto recente, ma alla fine con l’ennesimo titolo di Ligue 1, il primo per Buffon, in bacheca. Intervistato dai canali ufficiali del club parigino, il portiere ha promosso a pieni voti la squadra e anche se stesso.

VINCERE – “Noi giochiamo per vincere trofei ed è stato importante portare a casa sia la Ligue 1 che la Supercoppa. Vincere un campionato non è mai un episodio isolato, vuol dire che si è il miglior team e non è scontato. All’inizio abbiamo dimostrato di avere grande spirito e attitudine che ci hanno fatto vincere quattordici partite consecutive”, ha detto Buffon che poi ammette riguardo alla prima uscita valsa un titolo per rompere subito il ghiaccio: “Prima della partita ero un po’ spaventato perché dovevamo fare a meno di molti giocatori e c’era un trofeo in palio. Abbiamo giocato benissimo, ricordo in modo particolare cosa ha fatto Di Maria: ha giocato con tanta intensità fino all’ultimo minuto nonostante nelle gambe avesse soltanto due allenamenti. Lo stesso discorso vale per Thiago Silva e Marquinhos. Quel giorno ho capito che questa squadra è composta da giocatori speciali, che vogliono sempre vincere”.

BILANCIO PERSONALE – “Sono estremamente felice, non è mai semplice vincere e lo è ancora di più a 41 anni. È difficile rimanere ai massimi livelli, ma penso che abbiamo avuto una buona stagione. Ho fatto un errore contro il Manchester ma nel complesso sono contento, non dobbiamo dimenticare che abbiamo avuto una percorso incredibile prima di quella gara di ritorno”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy