Psg, Choupo-Moting non si dà pace: “Non mi capacito dell’errore…”

Psg, Choupo-Moting non si dà pace: “Non mi capacito dell’errore…”

“Il mio tocco è stato un riflesso sfortunato”

di Redazione ITASportPress

Poteva essere l’eroe di giornata in casa Paris Saint-Germain, ma alla fine nessuno si ricorderà di lui per la rete che ha aperto le marcatura, ma soltanto per l’errore, incredibile, commesso durante la sfida contro lo Strasburgo. Eric Maxim Choupo-Moting l’ha davvero combinata grossa. Vedere per credere l’errore che lascia a bocca aperta compagni e pubblico. Una scena, forse, mai vista al Parco dei Principi di Parigi.

INSPIEGABILE – A commentare l’errore è lo stesso protagonista. Come riporta Le Parisien, infatti, il classe ’89 non sa spiegarsi quanto accaduto: “Anche io non capisco. La palla è arrivata ed è un peccato perché sarebbe stato un bell’assist o bel un gol per Nkunku. All’inizio aspettavo solo la palla e dopo un pò è arrivata. Il portiere l’ha toccata leggermente e ho creduto che il difensore potesse prenderla. Ho esitato e, all’ultimo momento, pensavo pure di essere in fuorigioco. Il mio tocco è stato un riflesso sfortunato. È un peccato, ma questo è il calcio”. E la reazione dei compagni quale sarà stata all’interno dello spogliatoio? Choupo-Moting spiega: “Siamo una squadra, una famiglia. Sanno che non l’ho fatto apposta. È il calcio, dobbiamo andare avanti. SI fischi alla mia uscita? Non ho prestato molta attenzione. È normale che le persone siano deluse. Cerco di dare sempre tutto e sono stato felice di segnare per la prima volta davanti ai tifosi. Cerco di dare sempre il 100%. Sfortunatamente, ci sono azioni come quella che ho mancato, ma chi conosce il calcio sa che può succedere. Fa male, ma non dobbiamo dimenticare che ho anche segnato un gol. Dobbiamo accettare l’errore. Ma siamo tutti uniti, ci incoraggiamo l’un l’altro e non abbiamo perso questa partita. Se saremo campioni domenica prossima contro il Lille? Sì, certo. Al PSG, proviamo a vincere ogni partita e faremo tutto per vincere”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy